2000/01

 

 

Condividi

 

Serie A2

Quinto campionato - arriva il nuovo sponsor Mabo Prefabbricati

 

BASKET LIVORNO - MABO PREFABBRICATI 

 

PRESIDENTE: GIUSEPPE NIERI

ALLENATORE: ALESSANDRO FINELLI

 

BARLOW KEN (dal 15/12/2000)

BERTOCCI DARIO

BURINI ENRICO

CITTADINI ALESSANDRO

COTANI SIMONE

GARRI LUCA

GIACHETTI JACOPO

GIUDERI ALESSANDRO

MICHALIK JULIUS

MODIFICA FRANCESCO

PARENTE DANIELE

PIERICH SIMONE (dal 7/12/2000)

SANTAROSSA WALTER 

SIMON MILES (dal 15/12/2000)

 

GIOCATORI A GETTONE:

 

GRANT TYRONE (dal 31/01/2001 al 16/03/2001)

BROWN RAYMOND (dal 2/01/2001 al 31/01/2001)

SCALES ALEX (fino al 15/12/2000)


Andata  

Ritorno

 

MABO - FILA BIELLA

MEDIA BROOKER MESSINA - MABO

SICC JESI - MABO

MABO - PROGRESSO CASTEL MAGGIORE

LONGOBARDI SCAFATI - MABO

BANCA MARCHE FABRIANO - MABO

MABO - BANCA POPOLARE RAGUSA

MABO - BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA

RECORD NAPOLI - MABO

MABO - MEDIA BROOKER MESSINA

FILA BIELLA - MABO

MABO - SICC JESI

PROGRESSO CASTEL MAGGIORE - MABO

MABO - LONGOBARDI SCAFATI

MABO - BANCA MARCHE FABRIANO

BANCA POPOLARE RAGUSA - MABO

BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA - MABO

MABO - RECORD NAPOLI

86-95

83-89

71-82

86-78

107-99

86-68

76-74

103-95

98-80

93-86

94-59

62-77

66-88

85-67

82-79

87-89

73-84

78-82

MEDIA BROOKER MESSINA - MABO

MABO - FILA BIELLA

MABO - PROGRESSO CASTEL MAGGIORE

LONGOBARDI SCAFATI - MABO

BANCA MARCHE FABRIANO - MABO

MABO - BANCA POPOLARE RAGUSA

MABO - BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA

SICC JESI - MABO

RECORD NAPOLI - MABO

MABO - MEDIA BROOKER MESSINA

FILA BIELLA - MABO

MABO - SICC JESI

PROGRESSO CASTEL MAGGIORE - MABO

MABO - LONGOBARDI SCAFATI

MABO - BANCA MARCHE FABRIANO

BANCA POPOLARE RAGUSA - MABO

BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA - MABO

MABO - RECORD NAPOLI

77-98

61-85

91-75

91-84

73-84

105-88

82-84

104-99

72-70

107-86

77-62

94-89

71-72

96-81

87-93

89-76

80-68

97-85

 

PLAY-OFF - SEMIFINALI

MABO - LONGOBARDI SCAFATI

LONGOBARDI SCAFATI - MABO

MABO - LONGOBARDI SCAFATI

LONGOBARDI SCAFATI - MABO

MABO - LONGOBARDI SCAFATI

91-77

86-83

90-84

97-93

88-77

 

PLAY-OFF - FINALI

GARA 1

BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA - MABO

MABO - BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA

BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA - MABO

MABO - BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA

BIPOP CARIRE REGGIO EMILIA - MABO

80-84

80-75

90-85

74-76

79-81

GARA 2

GARA 3

GARA 4

GARA 5

 

La MABO LIVORNO vince 3-2 la serie e conquista la promozione in Serie A1


3 GIUGNO 2001: SI TORNA IN PARADISO

 

Data da segnare negli annali e da ricordare per tutti i livornesi che amano questo sport. Dopo una lunghissima stagione il Basket Livorno, targato Mabo Prefabbricati, riesce ad raggiungere la post season e dominare le semifinali (tutte e tre le gare casalinghe vinte) contro un'agguerrita Longobardi Scafati, raggiungendo per l'ennesimo anno le finali per la promozione nella massima serie.

La finale viene disputata contro la Bipop Carire Reggio Emilia del livornese Sandro Dell'Agnello. Una finale che fino al termine di gara 3 sembrava saldamente in mano agli amaranto ma la Bielle riesce a farsi sorprende in casa in gara 4 con un blitz da parte dei reggiani che riescono così a portare in parità la serie, che Livorno aveva iniziato con una vittoria-blitz al Palabigi di Reggio Emilia.

La bella è tutta al cardiopalma, vietata a chi è malato di cuore! Una partita, e scusate il gioco di parole, partita in equilibrio fino all'ultimo secondo quando un grandissimo Ken Barlow sfodera un tiro da due punti proprio in faccio al livornese, ed ex Pielle, che niente può fare!

 

CHE HANNO RAGAZZI

 

Di certo questo campionato verrà considerato di svolta per la pallacanestro labronica. Arriva, o meglio dire ritorna, finalmente, la promozione nella massima serie, arriva uno sponsor come la Mabo che consolida, almeno momentaneamente, le finanze del club di via pera entrando anche come socio nel club amaranto.

 

GRAZIE KEN

 

Indimenticabile Ken Barlow! L'ex campione d'Europa con Milano, passando da Montecatini, arriva a Livorno e firma un bel pezzo di storia della pallacanestro labronica. Sembra proprio un segno del destino che un giocatore che ha militato (qualche anno prima) proprio nella squadra che, sconfiggendo la Libertas Livorno nella finale scudetto del 1989, ha involontariamente segnato l'inizio della decadenza della pallacanestro livornese arrivata poi al culmine con la radazione del 1993, ha segnato il più importante canestro livornese dopo quello di Forti annullato nel 1989. Involontariamente ci viene da paragonare Forti a Barlow.

 

ALTRA GRANDE SCOPERTA: MILES SIMON

 

Arriva, come Ken Barlow, nel dicembre del 2000 ma si propone come la grande e meravigliosa scoperta amaranto dell'anno, si chiama Miles Simon. Insieme a Ken Barlow hanno trascinato la Mabo Prefabbricati Livorno al grandissimo e sospiratissimo traguardo. Peccato che la Bielle non sia riuscita a tenerlo a Livorno.  

 

AVANTI CON I GIOVANI

 

Si iniziano a vedere i primi frutti di un grandissimo lavoro portato avanti su i giovani. Iniziano a "farsi le ossa" dei giovani che lasceranno ben presto Livorno per altre più importanti piazze. Questi ragazzi si chiamano Santarossa, Garri, Cotani, Cittadini e Giachetti.

 

pag. prec.« HOME PAGE DEI CAMPIONATI | HOME PAGE | PRIVACY »pag. succ.