1985/86

 

 

Condividi

 

 Serie A1 e Serie A2

La Libertas Livorno quest'anno sponsorizzata Cortan partecipa al campionato di serie A2  mentre la Pielle, tagarta Allibert, partecipa al campionato di serie A1

 

LIBERTAS LIVORNO CORTAN  PALLACANESTRO LIVORNO ALLIBERT                                

 

PRESIDENTE: GIORGIO GABRIEL

ALLENATORE: ALBERTO BUCCI

 

BINELLI TIMANTE

CARERA FLAVIO

CECCARINI GIANLUCA

FANTOZZI ALESSANDRO

FORTI ANDREA

GIUSTI MASSIMO

MARK MCNAMARA

MORI ALESSANDRO

RESTANI KEVIN

ROSSI MASSIMO

TONUT ALBERTO

ISRAEL MACHADO ANDRADE

 

PRESIDENTE: MARIO VIGONI

ALLENATORE: MAURO DI VINCENZO

 

ALBERTAZZI DANIELE

ALDI MASSIMILIANO

BONACCORSI CLAUDIO

DEL BUONO PIER PAOLO

DIANA GIOVANNI

GOTI ALESSANDRO

GRAZIANI RENATO

LANZA MATTEO

ROLLE ELVIS

SAPPLETON WAYNE

TOSI STEFANO

VISIGALLI LETTERIO


Andata  LIBERTAS   Ritorno LIBERTAS  

PEPPER - LIBERTAS

LIBERTAS - FILANTO

JOLLY - LIBERTAS

LIBERTAS - FANTONI

FABRIANO - LIBERTAS

LIBERTAS - MISTER DAY

FERMI - LIBERTAS

LIBERTAS - LIBERTI

RIVESTONI - LIBERTAS

YOGA - LIBERTAS

LIBERTAS - ANNABELLA

GIOMO - CORTAN*

CORTAN - SEGAFREDO

SANGIORGESE - CORTAN

CORTAN - IPPODROMI

77-80

95-88

73-87

86-79

73-83

107-77

77-84

92-76

86-99

78-68

86-76

109-101 dts

94-84

73-71

88-70

CORTAN - PEPPER

FILANTO - CORTAN

CORTAN - JOLLY

FANTONI - CORTAN

CORTAN - FABRIANO

MISTER DAY - CORTAN

CORTAN - FERMI

LIBERTI - CORTAN

CORTAN - RIVESTONI

CORTAN - YOGA

ANNABELLA- CORTAN

CORTAN - GIOMO

SEGAFREDO - CORTAN

CORTAN - SANGIORGESE

IPPODROMI - CORTAN

100-93

90-88

85-82

93-96

90-82

87-86

93-97

86-84

120-85

89-76

92-89

80-73

75-79

77-72

114-99

 

* debutto nuovo sponsor CORTAN   

 

Andata  PIELLE   Ritorno PIELLE  

PIELLE - MARR

SIMAC - PIELLE

PIELLE - B.ROMA

DIVARSE - PIELLE

PIELLE - BENETTON

C.RIUNITE - PIELLE

PIELLE - OPEL

BERLONI - PIELLE

PIELLE - MOBILGIRGI

PIELLE - GRANAROLO

SILVERSTONE - PIELLE

PIELLE - AREXONS

STEFANEL - PIELLE

PIELLE - SCAVOLINI

MU.LAT - PIELLE

59-60

84-64

67-68

79-80

87-83

77-66

82-77

100-92

90-97

78-91

80-87

78-83

73-72

80-78

65-78

MARR - PIELLE

PIELLE - SIMAC

B.ROMA - PIELLE

PIELLE - DIVARESE

BENETTON - PIELLE

PIELLE - C.RIUNITE

OPEL - PIELLE

PIELLE - BERLONI

MOBILGIRGI - PIELLE

GRANAROLO - PIELLE

PIELLE - SILVERSTONE

AREXONS - PIELLE

PIELLE - STEFANEL

SCAVOLINI - PIELLE

ALLIBERT* - Mu.Lat.

71-57

86-89

101-84

72-63

103-85

76-81

59-73

65-59

97-81

87-71

79-66

94-80

86-77

98-97 dts

91-85

 

* debutto nuovo sponsor ALLIBERT      

 

CLASSIFICA SERIE A1

CLASSIFICA SERIE A2

SIMAC MILANO

AREXONS CANTU'

MOBILGIRGI CASERTA

BERLONI TORINO

SCAVOLINI PESARO

DIVARESE VARESE

GRANAROLO BOLOGNA

MARR RIMINI

C. RIUNITE REGGIO EMILIA

BANCOROMA

ALLIBERT LIVORNO

SILVERSTONE BRESCIA

OPEL REGGIO CALABRIA

STEFANEL TRIESTE

BENETTON TREVISO

MU LAT NAPOLI

52

44

40

40

36

36

34

30

30

26

24

22

22

18

16

10

CORTAN LIVORNO

YOGA BOLOGNA

GIOMO VENEZIA

FANTONI UDINE

FILANTO DESIO 

IPPODROMI RIETI

SANGIORGESE

LIBERTI FIRENZE

ANNABELLA PAVIA

FABRIANO

SEGAFREDO GORIZIA

JOLLYCOLOMBANI FORLI'

PEPPER MESTRE

MISTER DAY SIENA

IST. FERMI PERUGIA

RIVESTONI BRINDISI

42

40

38

38

36

34

32

28

28

28

28

24

24

22

20

18

 

Simac Milano campione d'Italia dopo finali play off con la Mobilgirgi Caserta (116-98/ 105-115 (dts)/93-84). Opel Reggio Calabria, Stefanel Trieste, Benetton Treviso e Mu Lat Napoli retrocesse in serie A2.

 

CORTAN LIVORNO, Yoga Bologna, Giomo Venezia e Fantoni Udine promosse in serie A1 con la partecipazione ai Play-Off. Mister Day Siena, Istituto Fermi Perugia e Rivestoni Brindisi retrocesse in serie B.

 

PLAY - OFF (OTTAVI DI FINALE) PIELLE

DI VARESE - ALLIBERT

ALLIBERT - DIVARESE

DIVARESE - ALLIBERT

94-85

89-87

93-72

 

PLAY - OFF (OTTAVI DI FINALE) LIBERTAS

BERLONI - CORTAN

CORTAN - BERLONI

BERLONI - CORTAN

103-87

92-75

94-84


LA LIBERTAS LIVORNO DI ALBERTO BUCCI SUBITO IN SERIE A1

 

Cambia volto la Libertas. Porte aperte allo spettacolo con la filosofia del nuovo coach bolognese Alberto Bucci, pur con uno straniero a mezzo servizio, trascina la squadra in serie A. Si torna tra le grandi!

 

OTTIMA PIELLE 

 

Conquistando con un certo anticipo la partecipazione ai play-off, continua la bella favola della Pielle sponsorizzata Allibert che firma il secondo miracolo consecutivo della sua storia. Ribaltato il pronostico di una vigilia che vedeva Diana e compagni subito retrocessi in serie A2. Dopo un  impatto difficile Diana e soci hanno messo a segno un risultato positivo dopo l'altro compresi due successi in trasferta con due dirette concorrenti, Brescia e Reggio Calabria. Da mettere in evidenza il lavoro fatto da Piero Costa, grande general manager che avrà una fugace apparizione anche sulla  sponda Libertas, che ha saputo mettere insieme una squadra competitiva e una grandissimo e caloroso pubblico.

 

IN CASA LIBERTAS: CIAO ABDUL!

 

Dopo l'amara retrocessione dello scorso anno, la società fa a meno di Abdul Jeelani che, dopo quattro stagioni trascorse all'ombra dei quattro mori, ha forse perduto gli stimoli dei giorni migliori. Rimane sempre uno dei miglior americani che hanno calcato i parquet italiani  e non il "migliore" e quindi alcuni suoi peccatucci gli vengono perdonati meno facilmente. Come la pigrizia che lo porta a disertare, spesso e volentieri, gli allenamenti del mattino oppure la mancanza di volontà nelle partite non di cartello. Insomma, siamo al divorzio. Jeelani, lascia comunque un grande ricordo, viene spedito in Spagna, a San Sebastiano (Serie B), dove, affermano le cronache, riesce ad imporsi tra i mattatori del campionato.

 

CAMPIONATO VINTO A MANI BASSE

 

La Cortan, con gli stessi uomini della scorsa stagione, ad eccezione di Jeelani, "distrugge" il campionato. Si aggiudica le prime nove partite (cinque in trasferta) e non sarà mai raggiunta al vertice della classifica. Unico neo la sconfitta in casa alla 22° giornata contro il fanalino di coda Fermi Perugia. 

 

FLAVIO CARERA IN AZZURRO

 

Il debutto in nazionale del gigante bergamasco avviene in occasione di una gara amichevole. Il 21 ottobre 1985 l'Italia affronta a Roma la pluridecorata Simac Milano che riesce a spuntarla per 91 a 77.

 

IL MANETTI DI GUANTINI PROMOSSO IN SERIE C

 

Partita senza grosse ambizioni, una delle squadre minori di Livorno, conquista un insperato primo posto in serie D. E' la conferma che anche il basket minore livornese gode di ottima salute.

 

LE ALLIEVE DELLA TERMAC CONQUISTA IL TRICOLORE

 

Mentre la formazione maggiore approda in serie C senza l'ombra di una sconfitta, a Todi la squadra delle "Allieve" conquista il titolo nazionale sconfiggendo le campionesse in carica del Muggia.

 

UISP ISOD RETROCESSA

 

Nonostante la presenza di ottime giocatrici la Uisp Isod torna in serie C dopo un drammatico spareggio con il Piacenza. Successivamente, appena una settimana prima dell'inizio della nuova stagione, la squadra livornese verrà ripescata.

 

pag. prec.« HOME PAGE DEI CAMPIONATI | HOME PAGE | PRIVACY »pag. succ.