1956/57

 

 

Condividi

 Serie A - Girone C

La Pielle e la Libertas si affrontano di nuovo nel campionato di Serie A.

LIBERTAS LIVORNO LIVORNO PALLACANESTRO
PRESIDENTE: DINO LUGETTI PRESIDENTE: ORAZZIO MALAGUZZI
ALLENATORE - GIOCATORE: OTELLO FORMIGLI

ALLENATORE - GIOCATORE: GIORGIO PINOSCHI

BAIOCCHI MARCELLO

BALESTRI GIANFRANCO

BARONCINI MAURO

BENVENUTI GIANFRANCO "CACCO"

BUCCIANTINI MAURO

BULCIOLU VITO

CANTINI ALBERTO

COSMELLI MAURIZIO

FILACANAPA SERGIO

GREMIGNI LORENZO

PAGNANELLI ANGELO

 

BECUCCI ELIO

BOMBARDINI MAURO

DAZZI LUCIANO

DIDDI PIERO

FONTANA DIEGO

LANCELLA FRANCO

LOMBARDI GIANFRACO "DADO"

NIERI GIOVANNI

PARDUCCI FRANCESCO

POSAR STELIO

RISALITI GUALBERTO

SARTI GIANCARLO

 


                                                                                 

Andata

CIVITAVECCHIA - LIBERTAS

LP - L.TARANTO

LIBERTAS - EX MASSIMO

STAMURA - LP

STANIC BARI - LIBERTAS

LP - EX MASSIMO

LIBERTAS - LP

L. TARANTO - LIBERTAS

LP - MARCACCI

MARCACCI - LIBERTAS

LP - CIVITAVECCHIA

LIBERTAS - STAMURA

STANIC BARI - LP

45-28

92-27

50-46

49-57

58-46

88-63

64-69

40-48

48-25

40-34

74-37

51-42

52-65

Ritorno 

LIBERTAS - CIVITAVECCHIA

TARANTO - LP

EX MASSIMO - LIBERTAS

LP - STAMURA

LIBERTAS - STANIC BARI

EX MASSIMO - LP

LP - LIBERTAS

LIBERTAS - L. TARANTO

MARCACCI - LP

LIBERTAS - MARCACCI

CIVITAVECCHIA - LP

STAMURA - LIBERTAS

LP - STANIC BARI

63-48

26-76

83-56

81-62

56-49

59-50

55-40

2-0 (PER FORFAIT)

41-56

71-35

42-62

56-45

60-48

                       

CLASSIFICA

 

LIVORNO PALLACANESTRO

EX MASSIMO ROMA

LIBERTAS LIVORNO

STAMURA ANCONA

STANIC BARI

MARCACCI NAPOLI

CIVITAVECCHIA

LIBERTAS TARANTO

 

 

27

26

21

21

20

20

19

9*

 

* 5 PUNTI  di penalizzazione per altrettante rinunce. LA LIVORNO PALLACANESTRO promossa in Prima Serie (ELETTE). Libertas Taranto retrocessa in Serie C. La sconfitta vale un punto.


LA PALLACANESTRO LIVORNO PROMOSSA DOPO APPENA UN ANNO DALLA SUA RETROCESSIONE

 

Un campionato decisamente elettrizzante quello della Pallacanestro Livorno che conquista la promozione dopo un testa a testa con i romani della Ex Massimo. Torna così tra le "ELETTE". La partenza di Nesti, che aveva lasciato qualche dubbio, non si è fatta sentire anche perché nel ruolo che era suo è esploso Giancarlo Sarti che ha rivelato in pieno le sue caratteristiche di gran tiratore. Grande euforia in casa Pallacanestro, inoltre, per entrambe le vittorie nelle stracittadine con lo spettacolo della coppia Posar-Sarti.

 

ANCHE PER LA LIBERTAS UN BILANCIO FAVOREVOLE

 

Nonostante le sconfitte nei derby, la stagione è risultata positivo anche torneo al 3° posto dopo una accesa lotta con Ancona, Bari, Napoli e Civitavecchia, tutte raggruppate in soli due punti.

 

SARTI APPRODA IN AZZURRO

 

Grande soddisfazione per l'allora ventunenne di Pontermoli. Dopo il trionfale campionato in maglia Cama ecco arrivare l'attesa convocazione in nazionale. Il debutto avviene in quel di Pavia dopo l'Italia vince nettamente sul Belgio per 73-55.

 

ECCO "DADO" LOMBARDI

 

E' immediata e travolgente l'esplosione di quel ragazzone che risponde al nome di Gianfranco Lombardi. Pinoschi e Damiani avevano speso tanta energia e tanta pazienza per allenare questo grande talento. Ne era valsa la pena. Bologna, sponda Virtus, ci mise subito gli occhi sopra a questo straordinario prodotto del vivaio labronico che di lì a poco sarebbe diventato una colonna portante sia delle VNERE che della nazionale con la partecipazione a ben 3 Olimpiadi e 113 presenze e 1408 punti messi a segno.

 

UN'ALTRA BANDIERA, MAURO BARONCINI, DEBUTTA IN CASA LIBERTAS

 

Con Formigli debutta un'altro "grande" della pallacanestro amaranto che risponde al nome di Mauro Baroncini. Quel regista di belle speranze lascerà un grande segno nella storia della società di via Indipendenza, sia da giocatore che da allenatore, quella passione e quell'attaccamento ai colori tipici dei grandi combattenti.

 

SPARITO IL PAREGGIO LA LIBERTAS SPERIMENTA LA REGOLA DEI SUPPLEMENTARI

 

Altra innovazione (di quei tempi naturalmente) nel regolamento. Da questa stagione sparisce il pareggio e necessariamente dovranno esserci vincitori e vinti. La prima squadra a sperimentarlo è la Libertas Livorno che in quel di Napoli finisce all'overtime con il punteggio di 30 a 30 mentre la partita sarà vinta da i partenopei per 40 a 34.

 

JUNIORES LIBERTAS AL SECONDO POSTO NAZIONALE

 

Gli Juniores della Libertas, nelle finali di Teramo, scalano il podio, e dopo il terzo posto raggiunto l'anno precedente, si aggiudicano la medaglia d'argento.

 

pag. prec.« HOME PAGE DEI CAMPIONATI | HOME PAGE | PRIVACY »pag. succ.