1954/55

Serie B - Girone C

LIBERTAS LIVORNO LIVORNO PALLACANESTRO CAMA
PRESIDENTE: DINO LUGETTI PRESIDENTE: ORAZZIO MALAGUZZI
ALLENATORE - GIOCATORE: OTELLO FORMIGLI ALLENATORE - GIOCATORE: GIORGIO PINOSCHI

 

BAIOCCHI MARCELLO

BALESTRI GIANFRANCO

BECUCCI ELIO

BENVENUTI GIANFRANCO "CACCO"

BERTOLINI RENATO

BULCIOLU VITO

CIVILI BRUNO

DAZZI LUCIANO

DIDDI CARLO

FILACANAPA SERGIO

GATTO SILVIO

GREMIGNI LORENZO

 

BOMBARDINI MAURO

DIDDI PIERO

FONTANA DIEGO

HAYNES HENRY CLYDE

LANCELLA FRANCO

NESTI VINICIO

NIERI GIOVANNI

PARDUCCI FRANCESCO

POSAR STELIO

SARTARELLI FRANCO


Andata

ESPERIA - LIBERTAS 

CAMA - VELA

LIBETAS - CRDM

FIRENZE - CAMA

LIBERTAS - CIVITAVECCHIA

CRDM - CAMA

VELA - LIBERTAS

CAMA - III ZAT

LIBERTAS - FIRENZE

ESPERIA - CAMA

CAMA - LIBERTAS

LIBERTAS - III ZAT

CIVITAVECCHIA - CAMA

78-64

58-36

63-48

39-66

51-40

55-62

50-53

66-33

55-34

61-77

57-49

57-37

58-32

Ritorno

LIBERTAS - ESPERIA

VELA - CAMA

CRDM - LIBERTAS

CAMA - FIRENZE

CIVITAVECCHIA - LIBERTAS

CAMA - CRDM

LIBERTAS - VELA

III ZAT - CAMA

FIRENZE - LIBERTAS

CAMA - ESPERIA

LIBERTAS - CAMA

III ZAT - LIBERTAS

CAMA - CIVITAVECCHIA

82-41

40-26

54-49

54-34

53-45

67-31

44-34

45-74

52-54

57-34

32-25

43-52

65-54

                                                                                                   

CLASSIFICA

CAMA LIVORNO

LIBERTAS LIVORNO

SPORT VELA VIAREGGIO

CIVITAVECCHIA

CRDM LA SPEZIA

ESPERIA CAGLIARI

III ZAT ROMA

CUS FIRENZE

22

20

18

18

14

12

7

1

 

CAMA è ammesso al girone finale per la promozione. LIBERTAS LIVORNO e Vela Viareggio, dopo spareggio con Civitavecchia acquisiscono il diritto di partecipazione alla neonata serie A. Cus Firenze retrocesso in serie C

                   

FINALI PROMOZIONI

Andata

MORINI - CAMA

CAMA - LAZIO

GALLARATESE - CAMA

78-72

71-47

51-62

Ritorno

CAMA - MORINI

LAZIO - CAMA

CAMA - GALLARATESE

54-41

67-70

70-49

 

LA CLASSIFICA

CAMA LIVORNO

MOTO MORINI BOLOGNA

LAZIO ROMA

GALLARATESE

 

10

10

8

0

 

Il CAMA LIVORNO si laurea Campione d'Italia della Serie B e accede tra le elette. Anche Moto Morini Bologna (vittoria per 64-55 ai danni della Milenka Cantù, militante in Prima Serie, accede tra le elette).

             


CAMA CAMPIONE D'ITALIA CADETTI

 

La formazione di Giorgio Pinoschi si aggiudica il titolo battendo in finale la Moto Morini Bologna dopo aver disputato un campionato da favola con 11 vittorie su 14 partite nella prima fase e 5 vittorie su 6 partite nella fase finale.

 

GRANDE STELIO POSAR

 

Addirittura 41 punti sono stati messi a segno dal giocatore triestino nella partite di finale con il Lazio. Il play livornese ha distrutto i capitolini da qualsiasi posizione del campo. Una prestazione davvero eccezionale, messa in grande risalto dalla stampa nazionale. 

 

1-1 NEI DERBY

 

Un Derby a testa per non fare torti a nessuno delle due tifoserie.

 

UN QUINTETTO CAMBIA BANDIERA

 

Con l'avvento della fusione, la Libertas integra nel proprio organico cinque elementi provenienti dalla disciolta società dell'US Livorno. Otello Formigli va a sedere sulla panchina del club presieduto a Lugetti ed il poker composto da Becucci, Civili, Diddi Carlo e Gatto contribuisce sul campo, in maniera determinante, al brillante campionato della Libertas, seconda dietro i cugine del Cama.

 

ECCO LE "LEVE CESTISTICHE"

 

Nascono le "leve cestistiche", una iniziativa destinata a lasciare un marchio indelebile nella storia della pallacanestro italiana. E' il dottor Bruno Macchia, con la collaborazione di Formigli nelle vesti di "supervisore", a scovare i primi talenti della disciplina sui vari campi cittadini. 

 

LE DONNE DELLA LIBERTAS ANCORA AL TOP

 

Le ragazze disputano una nuova stagione da protagoniste nella combattutissima Serie B. E' l'ultima prima dell'abbandono. La squadra sarà rilevata dalla MAR di "Dado" Andreini.

 

NELL'ESTATE DEL 1954 LIBERTAS E US LIVORNO SI FONDANO

 

Sfiorato sul campo la promozione nel campionato cadetto, la Libertas conquista l'ambito traguardo grazie alla fusione con l'US Livorno di Otello Formigli e del presidente Gaetano D'Alesio.

 

pag. prec.« HOME PAGE DEI CAMPIONATI | HOME PAGE | PRIVACY »pag. succ.