1947/48

 

Serie A - Girone B

La prima fusione della storia della pallacanestro

U.S. LIVORNO 
PRESIDENTE: GAETANO D'ALESIO

ALLENATORE: GIORGIO GARIBALDI

 

BEDINI VITTORIO                                                                                    

BIAGI ENRICO                                                                                             

FORMIGLI OTELLO

GALLINARI ANGIOLINO

GARIBALDI GIORGIO

MATTEUCCI GIORGIO

MATTEUCCI MANRICO

NESTI GIOVANNI                                                                                    

PALLA ENRICO                                                                                            

PARODI MINO

STRONG LARRY JAMES

VAN ZANDT ELLIOT*

VITTI RENATO

 

*tesserato ma mai impiegato

CLASSIFICA

 

VIRTUS BOLOGNA 

GINNATISCA ROMA 

PALLACANESTRO VARESE

A.P. NAPOLI

PALLACANESTRO PAVIA

U.S. LIVORNO

CUS GENOVA

GINNASTICA TORINO

 

 

22

19

16

16

14

12

8

5

 

Virtus Bologna e Ginnastica Roma accedono alle finali. Retrocedono in serie B U.S. Livorno, Cus Genova e Ginnastica Torino


PRO LIVORNO E STELLA ROSSA SI FONDONO, NASCE L'US LIVORNO

 

Il nuovo sodalizio dalla fusione tra Pro Livorno e Stella Rossa. Dopo la vittoria contro la Lega Nazionale di Trieste, la squadra di Giorgio Garibaldi guadagna l'accesso ad una Serie A che, purtroppo, dovrà immediatamente lasciare al termine di un campionato decisamente sfortunato.

 

1°NOVEMBRE 1947: NASCE LA LIBERTAS LIVORNO - UN PEZZO DI STORIA DELLA PALLACANESTRO ITALIANA

 

L'atto di costituzione del Centro Sportivo Libertas Livorno avviene in via Indipendenza 7 ed è datato 1 novembre 1947. La Polisportiva Libertas, già attiva nella sezione atletica, inizia l'attività cestistica con una formazione Allievi guidata da Giorgio Chimenti con la collaborazione di Gastone Allegrini del Centro Sportivo Italiano. La squadra partecipa con onore al campionato Seconda Divisione toscana. I promotori furono Giovanni Gronchi, Dino Lughetti, Antonio Are e Sandro Lomi.

 

IL DOTTOR LARRY JAMES STRONG

 

Il torneo si rivelò determinante in molti dei suoi aspetti. L'episodio chiave di quella stagione fu la scoperta del dottor Larry James Strong un giocatore di gran classe.

Il basket livornese deve molto a questo uomo che ha giocato, allenato e vinto battaglie sportive indimenticabili senza ricevere alcun compenso economico. Dopo aver adottato un bambino nella nostra città, Strong arricchì la sua permanenza in Italia con l'incarico di coach della nazionale di baseball.

 

ECCO ELLIOT VAN ZANDT DIRETTAMENTE DAGLI STATES

 

Il povero "VAN", deceduto tragicamente, firmò il cartellino per l'U.S.Livorno ma non fece in tempo a giocare che venne chiamato ad allenare la nazionale azzurra.

 

FORMIGLI E NESTI IN NAZIONALE

 

Con l'avvento del 1948 riprendeva a Londra la dispusta dei giochi olimpici. Van Zandt avrebbe portato volentieri ai suoi ordini il bravo Otello, tradito però dalla statura. Il disappunto di Strong fu notevole. A parziale consolazione arrivò la convocazione di Nesti. L'avventura del popolare "Nanni" si chiuse quasi subito, al primo confronto con il Canada, nel quale subì la frattura del menisco. Il debutto vero e proprio si svolse in occasione della partita che l'Italia vinse a Milano contro la Svizzera per 40 a 24, quando il duo livornese Formigli Nesti si fece apprezzare per tecnica e carattere.

 

pag. prec.« HOME PAGE DEI CAMPIONATI | HOME PAGE | PRIVACY »pag. succ.