1938/39

 

 

Serie B - Girone B e Serie B - Categoria G.I.L.

La formazione del Guf Livorno partecipa al campionato di Serie B nel girone B mentre la formazione dei GF Livorno partecipa alla categoria G.I.L.

GUF LIVORNO 

G.F. LIVORNO

BALESTRIERI MARIO

BELLINI ALDO 

CARRARA ROBERTO

CROVETTI FRANCO

GALLINARI ANGIOLINO 

GARIBALDI GIORGIO

ORLANDINI IVO 

PICCHI LEO

VITTI RENATO

 

BOSSI GIULIANO

CHIMENTI GIORGIO

DAMIANI ALFREDO

FABBRI MARINO

FORMIGLI OTELLO

GALLI SERGIO

GHEZZANI VINICIO

LO CONTE GILBERTO

NERI PIERO

PULITI PIERO

ROVETTO DOMENICO

RUSSO EGISTO "BIBI'"

SUSSI GOFFREDO

 

Allenatore: BRUNO MACCHIA  Allenatore: Amedeo Tassini

I RISULTATI

Andata

GIL CHIETI - GUF LIVORNO

GUF LIVORNO - GINN. ROMA

GUF MILANO - GUF LIVORNO

NOVELLO - GUF LIVORNO

GUF LIVORNO - GUF BOLOGNA

non disputata

18-8

24-17

16-20

26-21

Ritorno

GUF LIVORNO - GIL CHIETI

GINN.ROMA - GUF LIVORNO

GUF LIVORNO - GUF MILANO

GUF LIVORNO - NOVELLO

GUF BOLOGNA - GUF LIVORNO

35-24

18-27

13-19

26-9

17-24

Semifinali Promozione

GUF LIVORNO - MARZOTTO MORTARA

MARZOTTO MORTARA - GUF LIVORNO 

16-15

18-14


SFIORATA LA PROMOZIONE LA SERIE A SVANISCE NELLA SEMIFINALE DI MORTARA

 

L'illusione della finale per l'accesso alla massima serie dura soltanto una settimana. Dopo essersi classificata al secondo posto nel girone B della categoria cadetta, dietro il GUF Milano, la compagine livornese ottiene il visto per le semifinali da disputarsi con la seconda squadra del girone A, ovvero quel Mortara sponsorizzato dalla prestigiosa ditta di abbigliamento Marzotto.

Il primo confronto, disputato sul terreno amico, vede l'affermazione della squadra labronica per un solo punto. Al ritorno il Mortara si impone per 18-14 determinando l'esclusione dei livornesi, penalizzati dallo scarto canestri.

 

RECORD DI PUBBLICO CONTRO MILANO

Era il 15 GENNAIO 1939 quando Livorno ospitò lo squadrone milanese. La crescente passione per lo sport dei canestri aveva portato al campo della Metallurgica la cifra record di un centinaio di tifosi.

 

RIFILATI ANCHE 85 PUNTI AL POVERO PISA

 

85 PUNTI di differenza tra Livorno e Pisa al termine di una partita amichevole giocata in vista dello spareggio promozione.

 

ORGOGLIO DEL G.I.L

 

La squadra giovanile viene sconfitta in finale dall'Ascoli. In precedenza i livornesi avevano mietuto vittime illustri come Bologna e Venezia.

 

pag. prec.« HOME PAGE DEI CAMPIONATI | HOME PAGE | PRIVACY »pag. succ.